Congresso AIS, tra senologi e plastici l’unione è indissolubile


Il rapporto tra senologi e chirurghi plastici è cambiato, con grande riconoscimento del ruolo di questi ultimi. È la conclusione, in estrema sintesi, del congresso Attualità in Senologia (presidente Luigi Cataliotti), che si è svolto a Firenze dall’8 al 10 novembre 2017 con la partecipazione di circa 1.200 senologi. “E lo ha dimostrato ampiamente la tavola rotonda di apertura, Chirurgia oncologica e chirurgia plastica nel centro di senologia: dal flirt all’unione indissolubile – dice Giorgio De Santis, moderatore dell’incontro e tra i referenti del Capitolo di Senologia Ricostruttiva della SICPRE -.

Il congresso è stato un grande riconoscimento del ruolo dei chirurghi plastici e della nostra società scientifica nell’ambito della senologia, con le relazioni dei soci SICPRE Roy de Vita, Marco Klinger e Marzia Salgarello. Di fatto, è emerso in modo chiaro e inequivocabile che il chirurgo plastico è oggi un figura fondamentale nelle Breast Unit. Solo pochi anni fa, gli anni del flirt per ritornare al titolo della tavola rotonda, l’orientamento era quello di rivolgersi ai plastici solo in alcuni casi”.

A conferma di questa impostazione, la relazione Approccio oncoplastico in chirurgia conservativa: la tecnica, di Marco Klinger, che ha sottolineato l’utilizzo delle tecniche estetiche nel rimodellamento oncoplastico. “Sempre di più, senologi e chirurghi plastici lavorano dall’inizio uno accanto all’altro, mettendo a punto un progetto comune che comprende la parte demolitiva e quella ricostruttiva, a vantaggio del miglior risultato per la paziente”.

Capitolo di Senologia Ricostruttiva

Con delibera del Consiglio Direttivo in data 13 maggio 2016, la SICPRE ha dato vita al Capitolo di Senologia Ricostruttiva. I referenti del Capitolo sono Francesco d'Andrea, Giorgio De Santis, Paolo Palombo e Pierluigi Santi.

Coordinato da Stefania de Fazio, il Capitolo di Senologia Ricostruttiva comprende le seguenti iniziative, per ognuna delle quali sono indicati tra parentesi i soci SICPRE che le seguono in prima persona: BRA Day (Adriana Cordova e Marzia Salgarello); Race for the Cure (Marzia Salgarello); concorso letterario Quelle BRAve ragazze (Adriana Cordova); Associazione Senonetwork Italia Onlus (Marco Klinger); monitoraggio Nazionale Linfoma Anaplastico a Grandi Cellule, ALCL (Fabio Santanelli di Pompeo); registro internazionale delle protesi ICOBRA (Stefania de Fazio).

Concorso fotografico “E io torno a volare”: il termine per partecipare spostato al 10 ottobre

C’è tempo fino al 10 ottobre per partecipare a “E io torno a volare”, il concorso fotografico lanciato da Beautiful After Breast Cancer Italia Onlus in collaborazione con Obiettivo Fotografico. Il contest - che si rivolge alle pazienti e ai loro parenti, invitandoli a raccontare con le immagini l’esperienza del tumore al seno – è l’iniziativa sposata dalla SICPRE per il BRA Day, la giornata per la consapevolezza della ricostruzione mammaria che viene celebrata quest’anno il 18 ottobre. Chi desidera partecipare può inviare 1, 2 o 3 fotografie accompagnate da una didascalia o da un mini racconto (massimo 60 parole). Il regolamento è sul sito www.obiettivofotografico.com.

Una prestigiosa commissione di esperti in comunicazione selezionerà i 10 vincitori, che verranno premiati il 18 ottobre, in occasione del BRA Day nelle vari sedi d'Italia.

Le foto vincitrici verranno esposte sabato 21 ottobre 2017 dalle ore 18 nella mostra in via dei Cerchi 87 a Roma. Scattate, partecipate e... contribuite! Infatti, per ogni immagine iscritta al contest il concorrente versa a Beautiful After Breast Cancer Italia Onlus un contributo di 10 euro, utilizzato per diffondere le possibilità di ricostruzione.

BRA DAY 2017, partecipa anche tu

Anche quest’anno la SICPRE partecipa all’organizzazione della Giornata Internazionale della Ricostruzione Mammaria (Breast Reconstruction Awareness Day, BRA DAY), che si svolgerà mercoledì 18 ottobre 2017.
Dopo il grande successo del concorso letterario della scorsa edizione, Quelle BRAve Ragazze, quest'anno la SICPRE appoggia e promuove l'iniziativa lanciata dalla Beautiful After Breast Cancer Italia Onlus in collaborazione con Obiettivo Fotografico: il concorso fotografico "E io torno a Volare", per le pazienti trattate per il tumore al seno, i loro parenti, gli amici.
Le/i partecipanti possono inviare entro il 30 settembre 2017 da 1 a 3 fotografie accompagnate da una didascalia o da un mini racconto di massimo 60 parole. Il regolamento è sul sito www.obiettivofotografico.com, le fotografie devono essere caricate sul sito seguendo le istruzioni. Per ogni fotografia è richiesto un contributo di 10€ per Beautiful After Breast Cancer Italia Onlus. I fondi raccolti verranno utilizzati per promuovere gli eventi BRA Day nei vari Ospedali Italiani.

Una prestigiosa commissione, costituita un pool di esperti in comunicazione, selezionerà i 10 vincitori, che verranno premiati in occasione del BRA DAY nelle vari sedi d'Italia. Le foto vincitrici verranno poi esposte nella mostra in via dei Cerchi 87, Roma, sabato 21 ottobre 2017 dalle ore 18.

A questo link è possibile scaricare il poster dell’iniziativa, da appendere negli ambulatori per diffondere il concorso e invitare le pazienti a partecipare.

L’antologia Quelle BRAve ragazze selezionata per due premi letterari

L’antologia Quelle BRAve ragazze, raccolta di dieci scritti sull’esperienza del tumore al seno, è stata selezionata per due premi letterari. Si tratta della V edizione del premio Sanofi “Leggi in salute Angelo Zanibelli” e della I edizione di “Wondi sono io: Premio Wondi di letteratura resiliente”. Continua così il successo dell’iniziativa al via nel 2016, ad opera del presidente eletto Adriana Cordova: un concorso letterario per incoraggiare pazienti, familiari e medici a raccontare l’esperienza della malattia e della cura. Dal concorso è nata appunto l’antologia pubblicata da Edizioni Leima, che ora concorre per questi riconoscimenti.
“Raccontare è un bisogno, nonché un elemento importante del processo di guarigione – sottolinea la professoressa Cordova -. Ecco perché l’iniziativa è piaciuta così tanto”. E l'avventura prosegue. I prossimi step sono la traduzione del libro in inglese e l'edizione 2017 del concorso letterario.

A Roma il 23 giugno Il ruolo del volontariato nel percorso senologico

Il 23 giugno si tiene a Roma, presso la sede della Regione Lazio, il workshop “Il ruolo del volontariato nel percorso senologico. Tumore al seno & breast unit”, evento pubblico con e per le donne in dialogo con le istituzioni, le associazioni di volontariato e la comunità scientifica.

L’incontro è organizzato dalla Regione Lazio e vede la partecipazione di Senonetwork, il network dei centri italiani di senologia di cui la SICPRE fa parte, e l’intervento del nostro socio Roy de Vita.

La nostra associazione è impegnata in prima linea nell’ambito della ricostruzione mammaria, con il Capitolo di Senologia Ricostruttiva.

Clicca qui per consultare il programma.

Per partecipare è necessario comunicare la propria adesione entro il 19 giugno all’indirizzo cabinaregiassr@regione.lazio.it in modo da predisporre l’accesso alla sede della Regione.

ALCL, gli ultimi aggiornamenti
dall’ASPS e dall’ASAPS

Essere aggiornati sugli ultimi studi in materia di ALCL, il Linfoma anaplastico a grandi cellule, è importante.

Per questo è utile consultare i più recenti studi e le ultime statistiche prodotte in merito  dall’American Society of Plastic Surgeons ASPS e dall’ American Society of Aesthetic Plastic Surgery ASAPS, società scientifiche a cui la SICPRE è legata da agreement.

Clicca qui per consultare i documenti, le Frequently Asked Questions, i numeri e le linee guida prodotte in materia dalle due società.

Clicca qui per consultare l’indice degli studi dedicati all’ALCL e pubblicati sul Plastic and Reconstructive Surgery.

Clicca qui per leggere le disposizioni del Ministero della Salute.

Chirurgia oncologica e ricostruttiva della mammella, 6 incontri a Torino

Si tengono dal 19 aprile al 20 dicembre, a Torino, i sei incontri interdisciplinari del progetto di formazione e aggiornamento dedicato al percorso diagnostico-terapeutico del tumore mammario diretto dal prof. Stefano Bruschi. Il corso avrà luogo al pomeriggio (nelle date 19 aprile, 17 maggio, 21 giugno, 18 ottobre, 15 novembre, 20 dicembre) presso l’AOU Città della Salute e della Scienza di Torino ed eroga 27,3 crediti ECM. Il corso si rivolge alle diverse categorie di professionisti della salute coinvolti nella diagnosi e cura del tumore mammario (dai medici ai farmacisti, passando per gli psicologi), con lo scopo di migliorarne il know how e la consapevolezza, con particolare attenzione al concetto C.O.R.E. di una chirurgia oncologica plastica e ricostruttiva della mammella. L’iniziativa è realizzata in ottemperanza alla normativa EUSOMA che prevede per le Breast Unit un progetto di aggiornamento e formazione organizzato dalla Unit stessa. Per informazioni e iscrizioni clicca qui

Quelle BRAVE ragazze, l'avventura continua

I racconti premiati dal concorso letterario Quelle BRAve Ragazze sono in fase di stampa presso Edizioni Leima. Il volume contiene gli scritti di Francesco Affronti, Sara Alpino, Valentina Borsella, Veronica Corpolongo, Armando Federici, Silvia Fenu, Roberta Mauri, Maria Rosa Previti, Samantha Terrasi e Gloria Venturi.
Ma l'avventura non finisce qui: gli organizzatori sono al lavoro per la traduzione del libro in inglese e per l'edizione 2017.

Clicca qui per leggere alcuni passi dei racconti

Clicca qui per vedere la fotogallery

BRA Day 2016, il successo della ricostruzione

Si è concluso con un grande successo il BRA Day 2016. In occasione della giornata internazionale per la consapevolezza della ricostruzione mammaria, la SICPRE ha coordinato le attività organizzate dai propri soci, dedicando una sezione del sito ad ospitare gli eventi, con una piccola descrizione e tutte le informazioni utili.
Da Trieste a Torino, passando per Verona e Milano, per arrivare fino a Napoli e Palermo, le attività organizzate dai soci sono state le più diverse, ma sempre tese a informare e sensibilizzare le donne sulle possibilità ricostruttive dopo un tumore al seno.

Clicca qui per consultare gli eventi organizzati dai soci SICPRE

Ricostruzione mammaria: a Modena il 13 luglio a lezione con Farhadi

Appuntamento il 13 luglio, presso il Policlinico di Modena, con la lezione magistrale di Jian Farhadi, tra i più autorevoli chirurghi plastici nella ricostruzione mammaria. L’incontro, organizzato dal presidente SICPRE Giorgio De Santis (anche referente del Capitolo di Senologia Ricostruttiva) con il socio Marco Pignatti, si concentrerà in particolare sulla ricostruzione con lembi microchirurgici. Jian Farhadi è direttore della Chirurgia Platica Ricostruttiva del Guy’s and Thomas’ Hospital di Londra.
La lezione è gratuita e si terrà alle ore 15 presso il Centro Serivizi Didattici Università Unimore, Aula T01. Per iscrizioni e informazioni: info@marcopignatti.it

A Roma il nuovissimo Centro per il Trattamento Chirurgico del Linfedema

È stato inaugurato il 22 giugno il Centro per il Trattamento Chirurgico del Linfedema del Policlinico Gemelli di Roma. Il linfedema periferico è ina patologia cronica, progressiva e debilitante causata dall’accumulo patologico di liquido (linfa) nei tessuti di braccia e gambe. La chirurgia oncologica è tra le cause principali della comparsa di linfedemi secondari, perché spesso prevede l’asportazione di linfonodi e di conseguenza altera la normale funzione del sistema linfatico. In Italia, ogni anno, si registrano circa 40.000 nuovi casi di linfedema, gli stessi del tumore alla mammella. Il Centro per il Trattamento Chirurgico del Linfedema del Policlinico Gemelli di Roma è diretto dalla socia Marzia Salgarello, tra i referenti del Capitolo di Senologia ricostruttiva della SICPRE. All’inaugurazione ha partecipato Isao Koshima, maggiore esperto mondiale del trattamento di questa patologia e full professor della Tokyo University.

Linfoma anaplastico a grandi cellule: la posizione di ASPS e ASAPS








L’American Society of Plastic Surgeons ASPS e l’American Society of Aesthetic Plastic Surgery ASAPS hanno preso posizione sul Linfoma anaplastico a grandi cellule ALCL, un raro tipo di linfoma non-Hodgkin’s.

Clicca qui per leggere il documento prodotto dalle due Società scientifiche, alle quali la SICPRE è legata da agreement.
Clicca qui per leggere le disposizioni del Ministero della Sanità

Anche la SICPRE a Race for the Cure

La SICPRE ha partecipato a Race for the cure, la grande maratona contro il tumore al seno organizzata a Roma dal 13 al 15 maggio dall’associazione Komen Italia, presieduta dal professor Riccardo Masetti.
Race for the Cure, giunta alla sua diciassettesima edizione, ha dedicato tre giorni di iniziative alla salute, al benessere e alla solidarietà. L'evento clou si è tenuto domenica 15 con una corsa di 5 km e una passeggiata di 2 km, nel meraviglioso scenario del Circo Massimo.
La Società Italiana di Chirurgia Plastica Ricostruttiva ed Estetica ha preso parte a Race for the cure con due ambulatori tenuti dalla professoressa Marzia Salgarello (rappresentante del comitato per il BRA Day della SICPRE) nell'area dedicata alle Donne in Rosa, presso il Villaggio della Salute al Circo Massimo.
“Anche così – ha sottolineato il professor Giorgio De Santis, presidente - continua il nostro impegno nei confronti delle donne che affrontano questa malattia così diffusa, ma per fortuna sempre più superata: oggi guariscono 8 donne su 10”. Gli ambulatori presso il Villaggio della Salute, aperti al pubblico, sono stati dedicati alla ricostruzione mammaria e al lifedema, patologia che si manifesta con grande frequenza (circa 1 caso su 3) in seguito all’asportazione dei linfonodi nell’ambito della terapia oncologica.
“È una malattia poco conosciuta – ha spiegato Salgarello -. Spesso le donne confondono il ristagno linfatico che colpisce il braccio in seguito all’asportazione dei linfonodi con un semplice gonfiore. Per questo è così importante sensibilizzare e fare cultura: per non perdere tempo e impostare subito la cura, che prevede l’interazione tra fisioterapia e un nuovo, particolare approccio chirurgico”. E proprio a questo proposito, in occasione di Race of the cure è stata annunciata la nascita del Centro per il Trattamento Microchirurgico del Linfedema presso il Policlinico Gemelli di Roma. “Il 22 giugno in occasione dell’inaugurazione del centro – continua Salgarello – si terrà una lezione magistrale di Isao Koshima, il chirurgo plastico giapponese considerato il massimo esperto del linfedema, che tiene a battesimo il nostro centro”. Race for the cure è statan anche occasione per annunciare un’altra bella iniziativa rivolta alle donne colpite da tumore al seno: Quelle BRAve Ragazze, concorso letterario dedicato ai racconti legati alla malattia, alla sua scoperta e al percorso di guarigione. “Le locandine che pubblicizzano il concorso saranno esposte nei reparti di Chirurgia Plastica degli ospedali – ha detto la professoressa Adriana Cordova, ideatrice del progetto - . Dopo il 10 agosto, una giuria composta da tre famose scrittrici selezionerà i dieci racconti più belli, che saranno poi pubblicati da Edizioni Leima. Un concorso letterario ci è sembrato un’opportunità preziosa per diffondere in modo nuovo ed efficace la possibilità di recuperare completamente la salute e la pienezza della vita dopo un tumore al seno”.
Per informazioni sul concorso Quelle BRAve Ragazze: https://www.facebook.com/events/522081537988000/ Clicca qui per vedere le foto della 17ma edizione di Race For the Cure e degli ambulatori di chirurgia plastica tenuti per l'occasione presso il villaggio della salute

A Modena la lezione magistrale
di Hall­-Findlay

Elizabeth Hall-­Findlay, tra i maggiori esperti mondiali per la chirurgia mammaria, ha tenuto il 13 giugno 2016 una lezione magistrale presso il Policlinico di Modena. Hall­-Findlay (che opera a Banff, in Canada) ha approfondito in particolare la tecnica che porta il suo nome, per le mastoplastiche a peduncolo supero­mediale.
L’incontro, a partecipazione gratuita per i medici, è stato organizzato da Giorgio De Santis, presidente SICPRE tra i referenti del Capitolo di Senolgia Ricostruttiva, e dal socio Marco Pignatti.
Elizabeth Hall­-Findlay è tra i soci ad honorem della SICPRE, il cui effettivo ingresso nella Società sarà ratificato nella prossima assemblea, durante il congresso di Torino.

Quelle BRAve ragazze, partecipa anche tu

La SICPRE promuove Quelle BRAve ragazze, prima edizione del concorso letterario ideato da Beautiful After Brast Cancer Italia Onlus e dall'Unità Operativa di Chirurgia Plastica della mammella del Policlinico Paolo Giaccone di Palermo, in collaborazione con la casa editrice Leima. Quelle BRAve Ragazze invita le donne a raccontare le storie di scoperta, cura, relazioni familiari, solidarietà e amicizia legate al tumore al seno. Chi desidera partecipare (donne colpite dalla malattia, ma anche familiari e medici) deve inviare il proprio racconto breve entro il 10 agosto.
Una giuria composta da Elvira Seminara, Tiziana Lo Porto e Costanza Quatriglio selezionerà i 10 migliori racconti, che andranno a comporre l'antologia "Quelle BRAve ragazze", che sarà pubblicato da Leima.
I vincitori del concorso saranno proclamati durante le manifestazioni organizzate a Palermo in occasione del BRA Day 2016, il 19 ottobre.
Clicca qui per leggere il regolamento
Per informazioni:
https://www.facebook.com/QuelleBRAveragazze/