PINcar, a Palermo una macchina con autista per le donne che si devono sottoporre alla chemioterapia

IMG-5991

Trattamenti chemioterapici raggiunti in macchina con autista. Diventa realtà a Palermo la PINcar, auto con conducente a disposizione per accompagnare le donne colpite da tumore al seno che si devono sottoporre alla chemioterapia presso il Policlinico di Palermo. Perché, nei momenti difficili più che mai, le attenzioni fanno la differenza.

Il progetto è stato pensato dal presidente SICPRE prof.ssa Adriana Cordova nell’ambito delle attività della Beautiful After Breast Cancer BABC e dell’Unità Operativa di Chirurgia Plastica del Policlinico P. Giaccone dell’Università degli Studi di Palermo, con la collaborazione dell’associazione “Insieme Per”, che mette a disposizione i volontari per la guida della vettura, e dell’azienda Riolo, che ha concesso l’auto. “Per sottoporsi alla chemioterapia, spesso le donne chiedono aiuto a parenti e amici – spiega Cordova -. Supportarle con un servizio che le rende autonome nello spostamento da casa all’ospedale, e viceversa, è una facilitazione piccola ma importante”.

La macchina è stata data in comodato d’uso gratuito dall’azienda Riolo che ha risposto al progetto lanciato nel 2015 in occasione del BRAday (giornata di orgoglio della ricostruzione mammaria post-oncologica) organizzato a Palermo dalla prof.ssa Cordova. Che non nasconde l’ambizione di proseguire su questa strada e fare di più. “Stiamo cercando di ottenere le macchine sequestrate alla mafia, per esempio”, aggiunge Cordova.

La gestione dell’autovettura sarà sostenuta attraverso i fondi ottenuti dalle attività benefiche svolte a Palermo dalla BABC. Inoltre, Banca Mediolanum si è impegnata a organizzare un evento di raccolta fondi a sostegno dell’iniziativa.

Per prenotare l’utilizzo della vettura ci si può rivolgere all’Associazione “Insieme Per” al numero 3341828081. Il servizio è dedicato esclusivamente alle pazienti del Policlinico di Palermo.