Cheiloplastica o labioplastica

La cheiloplastica, o labioplastica, è l’intervento di chirurgia estetica con cui si può correggere la forma e il volume delle labbra. Se le labbra sono sottili si ricorre alla labioplastica di aumento, che appunto aumenta l’altezza della parte rossa, detta vermiglione, senza evidenti variazioni nel volume. Nel caso di eccessiva altezza del labbro superiore, invece, si può asportare una piccola porzione di cute sotto il naso, oppure lungo tutto il bordo del labbro superiore. Con il passare degli anni si assiste a un fisiologico appiattimento e riduzione di tono delle labbra, che si può contrastare con l’uso di filler (acido ialuronico) o di grasso autologo, cioè di grasso prelevato dal paziente stesso e trasferito nelle labbra. Per impianti di acido ialuronico solitamente non viene fatta alcuna anestesia. In caso di cheiloplastica di aumento o riduttiva generalmente si ricorre all’anestesia locale o locale con sedazione.