Borse di studio: dalla SICPRE 6.000 euro per i Neospecialisti


Dopo l'edizione del 2019 e del 2020, e nonostante le grandi difficoltà di questi mesi, ritornano le Borse di Studio SICPRE. Per il 2021 la Società ha deciso di stanziare 6.000 euro per sostenere in modo concreto e attivo la crescita dei Neospecialisti che si affacciano alla professione. Vengono pertanto istituite due Borse di studio SICPRE per soci che si sono diplomati fra l’1 aprile 2020 e il 30 giugno 2021, giorno entro il quale è possibile candidarsi.
Ogni borsa di studio ha un valore di 3.000 euro, da utilizzare per uno stage di studio di almeno un mese presso un centro qualificato di chirurgia plastica in Italia o all'estero: una full immersion preziosa, soprattutto nella formazione di un giovane, in un nuovo ambiente scientifico e professionale.
I vincitori saranno selezionati da una giuria appositamente costituita all'interno della SICPRE e composta dal presidente in carica, dal presidente del congresso e da rappresentati degli universitari, degli ospedalieri e dei liberi professionisti. La commissione proclamerà i vincitori durante il 69° Congresso Nazionale di Bologna (23-25 settembre 2021).
Per consultare il bando clicca qui.
Chi desidera candidarsi deve farlo entro il 30 giugno, scrivendo all'indirizzo borsedistudiosicpre@gmail.com.

Borse di Studio 2020,
Bolletta e Di Taranto i vincitori


Nonostante le limitazioni imposte dal Covid-19, si è regolarmente conclusa l'assegnazione delle Borse di Studio 2020 per Neo-specialisti della SICPRE. I vincitori sono Alberto Bolletta e Giuseppe Di Taranto. Il primo, laureato all'Università di Ferrara e specializzato in quella di Sassari, si è imposto con un progetto dedicato alla chirurgia dei linfatici che si articolerà in un soggiorno di 3 mesi in Giappone, a Tokyo con il prof. Takumi Yamamoto e a Hiroshima con il prof. Isao Koshima, per imparare il massimo in termini di approccio chirurgico e valutazione pre-operatoria dei pazienti.
La microchirurgia ricostruttiva, invece, è il focus del progetto di Giuseppe Di Taranto. Un interesse costante nel tempo, come dimostra una tesi di Specialità presso l'Università La Sapienza di Roma dedicata ai lembi microchirurgici nelle ricostruzioni del distretto testa-collo. Grazie alla Borsa di Studio SICPRE, il dottor Di Taranto trascorrerà un periodo di training chirurgico presso il Royal Marsden Hospital di Londra, struttura ai primissimi posti nel mondo nell'ambito della microchirurgia oncologica.

Clicca qui per vedere il video di presentazione di Alberto Bolletta
Clicca qui per vedere il video di presentazione di Giuseppe Di Taranto
Clicca qui per vedere la presentazione riassuntiva dell'edizione 2020 delle Borse di Studio

Qui sotto tutti i candidati all'edizione 2020 delle Borse di Studio SICPRE per Neo-specialisti Antoniazzi Elisa
Bolletta Alberto
Cajozzo Marta
Codolini Luca
Di Taranto Giuseppe
Elia Rossella
Facchin Federico
Morelli Coppola Marco
Nele Gisella
Pescarini Elena
Zanchetta Francesco


Borse di studio per Neo-Specialisti
la premiazione il 29 settembre su Zoom


Appuntamento martedì 29 settembre, alle ore 19, con la proclamazione dei vincitori delle Borse di Studio SICPRE per Neo-Specialisti, edizione 2020. “Siamo rimasti particolarmente colpiti – dice Francesco d'Andrea, presidente SICPRE e membro della commissione insieme a Ettore Brienza, Daniele Fasano, Luca Siliprandi e Diego Ribuffo, con il coordinamento di Stefania de Fazio – dall'alto livello di formazione e dal grande impegno dimostrato dai candidati durante la Specializzazione. È stato difficile decidere, ma l'ottima preparazione dei concorrenti è un segnale molto positivo, la migliore garanzia per un futuro sempre più brillante della specialità e della nostra società scientifica”.
A causa dello slittamento del Congresso Nazionale (che si terrà nel 2021, sempre a Bologna), quest'anno non vengono assegnate le Borse di Studio per Specialisti Under 40, la cui selezione avviene anche in base alla relazione congressuale. In seguito alle limitazioni legate al Covid-19, la premiazione si svolge su Zoom, ma comunque con la partecipazione dei soci in collegamento.

Borse di studio, 6.000 euro ai Neospecialisti
Il bando per gli Under 40 slitta al 2021


A causa dello slittamento del 69° congresso Nazionale SICPRE (in origine programmato nel settembre 2020) al 23-25 settembre 2021, il bando per il conferimento delle borse di studio SICPRE per i soci Ordinari Under 40 è da ritenersi nullo (si ricorda infatti che la selezione per queste borse di studio avviene in parte anche durante i lavori congressuali). Resta invece valido il bando 2020 per i soci Neospecialisti. Nel settembre 2020 la commissione proclamerà i vincitori, che dovranno presentare una relazione adeguatamente documentata sull’attività svolta grazie alla borsa di studio al congresso SICPRE 2021. L’importo di ogni borsa di studio ammonta a 3.000 euro, da utilizzare per uno stage di studio di un mese presso un centro qualificato di chirurgia plastica, in Italia o all’estero. Si conferma, quindi, l'impegno concreto della Società nel sostenere la crescita dei giovani soci che vogliono approfondire le loro conoscenze in chirurgia plastica.


Borse di studio SICPRE 2019, i vincitori

Grande successo per l'edizione 2019 delle Borse di Studio SICPRE, l'iniziativa varata dal Consiglio Direttivo per consentire a due Neospecialisti e a due Specialisti Under 40 di effettuare un mese di stage presso un altro reparto, in Italia o all'estero. La premiazione è avvenuta durante la cena di gala del 68° Congresso nazionale SICPRE, nella splendida cornice del ristorante Castello a Mare dello chef Natale Giunta, a Palermo. I vincitori sono stati proclamati da una giuria composta da tutte le componenti della SICPRE. Oltre al presidente 2018-2019 Daniele Fasano e alla padrona di casa, la professoressa Adriana Cordova, la commissione giudicatrice era infatti composta da Luca Grimaldi (in rappresentanza degli universitari), Fabrizio Malan (ospedalieri) ed Enrico Robotti (liberi professionisti). I vincitori nella categoria Neospecialisti sono Chiara Stocco di Trieste (che andrà al Mount Sinai Hospital di New York, per approfondire le possibilità di ricostruzione autologa della mammella) e Nicola Zingaretti di Padova (che ha scelto Rio de Janeiro per uno studio sul possibile ruolo della catelicidina nella formazione della capsula peri-protesica, sotto la guida della professoressa Natale F. Gontijo De Amorim). Tra gli Under 40 i vincitori sono Luca Grassetti di Ancona (in partenza per il Sydney Clinic, in Australia, con l'obiettivo di acquisire tecniche avanzate nella chirurgia estetica del seno) ed Ezio Nicola Gangemi di Torino (che ha scelto il reparto di Chirurgia Plastica Maxillo-Facciale dell'Ospedale pediatrico Bambin Gesù di Roma, diretto da Mario Zama).
Leggi di più