Seno, arrivano le protesi leggere

L’ultima novità in tema di protesi per il seno arriva da Israele: si tratta delle B-lite, protesi realizzate in silicone medico con l’aggiunta di vetro borosilicato, un “ingrediente” che ne riduce il peso  del 30%.

Che cosa cambia? Un seno aumentato con protesi più leggere tende a risentire di meno, con il passare degli anni, della forza di gravità. Ovvero, sarà meno cadente.

Promosse sulla carta (la rivista scientifica Aesthetic Surgery Journal ha da poco pubblicato uno studio dedicato a questi nuovi dispositivi), e già disponibili sul mercato, le protesi B-lite devono però ancora essere messe alla prova dell’esperienza. “Come si dice in termine tecnico – spiega Giorgio De Santis, presidente SICPRE – manca il follow up, ovvero al momento non ci sono studi che indichino cosa succede alle protesi e alle pazienti che le hanno impiantate a 10- 20 e 30 anni dall’intervento”.