È scomparso Ian Jackson

Un grande chirurgo plastico, un grande esperto di chirurgia cranio-facciale, un grande uomo. La comunità scientifica internazionale piange la scomparsa di Ian Jackson, mancato all’età di 85 anni. Nel suo curriculum, la direzione della Chirurgia Plastica alla Mayo Clinic di Rochester, in Minnesota, e dell’Institute of Craniofacial Reconstructive Surgery al Providence Hospital di Southfield, nel Michigan.

Accanto all’attività clinica, Jackson ha svolto durante la sua lunga carriera un’intensa attività umanitaria, che lo ha portato anche a ricoprire l’incarico di presidente onorario di Smile Train. Tra i casi più famosi affrontati, quello di David, abbandonato da bambino nella foresta amazzonica a causa di una gravissima malformazione facciale, poi sottoposto da Jackson a una serie di interventi ricostruttivi e infine adottato.

Jackson lascia la moglie Marjorie e cinque figli, a cui vanno le più sincere condoglianze del presidente della Società Italiana di Chirurgia Plastica Ricostruttiva-rigenerativa ed Estetica e di tutti i soci.